La guerra dei decibel

Scarica l'articolo in formato PDF
18/07/2011


Si è concluso con un punto a favore del comune e degli chalet il primo round del lungo iter giudiziario avviato davanti  al Tar da un gruppo di cittadini residenti al lungomare. L’altro ieri pomeriggio infatti il Tribunale Amministrativo Regionale ha respinto la richiesta di sospendere l’efficacia dell’ordinanza sindacale che disciplina le attività di intrattenimento musicale.Nei prossimi mesi i giudici dovranno decidere se annullare o meno questo provvedimento e le autorizzazioni rilasciate in deroga, come chiesto espressamente nel ricorso, ma per ora il Tar ha accolto le richieste avanzate dagli avvocati del comune e degli stabilimenti balneari.”Non possiamo che essere soddisfatti per questa pronuncia”ha spiegato l’avvocato Giacomo Galeota.